Out to See

Cose da Imparare Online

Cosa Vedere a Madrid

Con questa guida vi darò dei consigli per organizzare un week-end nella città di Madrid, la metropoli iberica per eccellenza. Questa è una delle città più vive dal punto di vista artistico e culturale, ma anche famosa per la sua movida.

Come raggiungere il centro città. Sicuramente il mezzo più comodo è il taxi, però costoso e soggetto al traffico. La metropolitana è comodissima e facile da prendere. Dall’aeroporto parte solo la linea rosa e bisogna farla tutta, fino al capolinea (Nuevos Ministerios). Da questo punto si cambia e si prende la linea blu che arriva fino al centro.

Dovendo usare i trasporti pubblici, è sempre meglio pernottare in centro e non in periferia. Un albergo a mio parere strategico come posizione è l’Hotel Tryp Ambassador, un 4 stelle a 50 metri dalla stazione della metropolitana “Santo Domingo” e a 200 metri sia da Puerta del Sol che da Plaza de Oriente. Spesso su Expedia.it o booking.com ci sono offerte anche a 50 euro a notte.

Le cose sicuramente da non perdere anche se si ha a disposizione solo un week-end sono il Palazzo Reale, il parco El Retiro, il Museo del Prado, Puerta del Sol, Plaza Mayor e il mercato El Rastro. Per cercare di vedere tutte queste attrazioni, per pranzo è meglio mangiare un panino al volo. Al museo del jamon in calle major trovate il menù pic-nic a soli 2 euro. Il pasto comprende un panino con prosciutto o salame, una bibita a scelta e un frutto tra arancia e mela. Per cena se volete mangiare in un locale caratteristico vi consiglio il ristorante Los Galayos in Plaza Mayor. Un menù più turistico potete trovarlo a La Vaca Argentina.