Out to See

Cose da Imparare Online

Come Pulire il Forno

Tra le molteplici faccende domestiche, quella della pulizia del forno elettrico è sicuramente una delle piu’ antipatiche: purtroppo come rovescio della medaglia, la preparazione di arrosti, pizze, torte, comporta poi la spiacevole conseguenza di dover pulire questo elettrodomestico tanto utile. Con qualche semplice consiglio provero’ ad invogliarvi e rendervi meno pesante il lavoro.

Per prima cosa dobbiamo verificare che il forno sia spento e quindi freddo e se possibile, se il cavo elettrico è accessibile è bene staccare la spina.
A questo punto apriamo lo sportello e ci sara’ sufficiente capire se il forno ha bisogno di una semplice pulitura o di una sgrassata vera e propria.

Personalmente non uso e sconsiglio l’utilizzo dei prodotti in commercio, in quanto poco naturali e non sempre effettivamente efficaci.
Se il vostro forno non è eccessivamente sporco potete semplicemente strofinare la meta’ di un limone sulle pareti in modo da sgrassarle e deodorarle e risciacquare poi con sola acqua tiepida, avendo cura di asciugare il tutto con un panno in microfibra.
Fate attenzione a non utilizzare spugne abrasive potenzialmente pericolose per le pareti antiaderenti del forno stesso.
Potete invece utilizzare pagliette e spugne abrasive per le griglie asportabili in acciaio.

Se il vostro forno è invece particolarmente sporco, con croste di residui di cibo bruciato e molto grasso sulle pareti, la cosa migliore da fare è quella di preparare in una bacinella una soluzione composta da aceto bianco e acqua tiepida, 3 parti di aceto e 1 di acqua, come spiegato in questa guida su Casalingaperfetta.com.
Procedere con una spugna morbida ben imbevuta di soluzione appena preparata tamponando ed insistendo maggiormente sulle incrostazioni.
Lasciare agire un paio di minuti, ripetere l’operazione e risciacquare con sola acqua tiepida e asciugare con il panno in microfibra.