Out to See

Cose da Imparare Online

Regole da Seguire per Dimagrire

Ecco un piccolo ma efficace elenco di dieci regole fondamentali per perdere peso e tornare in armonia con il proprio corpo senza troppi ed estenuanti sacrifici.

Cerca di mangiare sempre agli stessi orari così da stimolare il corpo e la mente ad una certa disciplina e autocontrollo.

Fai sempre e comunque oltre alla dieta una sana attività fisica che stimoli in metabolismo e la circolazione.

Non bere bibite dolci e gassate,preferire sempre e comunque l’acqua o minerale o naturale.

Non tenere sempre gli occhi fissi sulla bilancia, perchè questo non è un metodo per dimagrire ma per diventare facilmente preda dei disturbi alimentari.fallo due o tre volte a settimana.

Non dimenticare che gli spuntini a metà mattinata o pomeriggio tengono attivo il metabolismo e sono indispensabili.

Fai movimento appena puoi,non delegare cose ad altri ma alzati e muoviti il più possibile. Anche una semplice camminata rappresenta un’attività utile. Per controllare i passi fatti è possibile utilizzare il proprio smartphone o un orologio apposito. Relativamente a questi dispositivi è possibile vedere questa guida sull’orologio contapassi su Glisportivi.net.

Concediti sempre e comunque una giornata per mangiare quello che vuoi e che più ti piace in modo da appagare prima di tutto il cervello.

Mangia lentamente così farai in modo di evitare i gonfiori addominali.

Dormi dalle 7 alle 9 ore,dormire bene aiuta il corpo a mantenersi energico e a bruciare meglio i grassi saturi e insaturi durante la giornata.

A cena mangia leggero e se puoi evita totalmente i carboidrati,il metabolismo rallenta dopo le 17 del pomeriggio e il corpo non è più in grado di assimilare nel modo migliore

Si tratta di regole semplice tramite le quali è possibile ottenere ottimi risultati.

Read More

Come Applicare il Cemento

Nella muratura, il cemento è un materiale fondamentale per poter unire e riparare delle parti danneggiate. Questo è molto resistente ed il suo impiego non è molto difficile, basta rispettare alcune regole. Con questa guida potrai imparare ad eseguire l’applicazione del cemento.

Per Eseguire Piccoli Interventi La prima operazione che dovrai compiere sarà quella di bagnare bene con un pennello la parte scavata su cui devi intervenire, in modo da creare le condizioni ideali per una buona presa del cemento. A questo punto, metti in posizione l’elemento da murare, quindi applica il cemento all’interno dello spazio fra questo e il muro.

Per eseguire questa operazione, dovrai operare con il dorso di un cazzuolino in modo da inserire bene l’impasto in profondità. Una volta che avrai eseguito questa fase, procedi fino a riempire tutta la zona, con un poco di abbondanza, comprimendo e lisciando bene il cemento lungo i contorni dell’elemento. Inoltre, con la mano dovrai tenere fermo l’elemento per qualche minuto, regolandoti per il tempo in base al tempo per l’elemento stesso.

A questo punto, quando il cemento è indurito, potrai lasciare l’elemento. Una volta fatto, con la spatola dovrai raschiare la superficie della zona di intervento in modo da lisciarla perfettamente. Eseguita questa operazione, ripulisci e lava accuratamente tutti gli attrezzi che hai usato, asciugandoli per evitare che arrugginiscano.

Read More

Come Preparare Terreno per l’Orto

Preparare il terreno è un’attività fondamentale in vista delle piantagioni di ortaggi. Adesso è un buon momento: in queste giornate, secche e senza gelo, si può senz’altro procedere alla preparazione del terreno.
Preparare un terreno incolto

Per preparare un terreno incolto, la prima cosa da fare è ripulirlo da eventuali rifiuti e dal pietrisco, e tagliare le erbe alte.
Se c’è un manto erboso da asportare, bisogna fare delle incisioni perpendicolari distanti tra loro 20 centimetri e profonde 3 centimetri, con una vanga ben affilata; poi si inserisce la vanga nel taglio e si solleva il tappeto per 3 centimetri di spessore, rimuovendo le zolle.

Si procede poi alla vangatura, che nel caso dell’orto dovrebbe essere una vangatura doppia: significa scassare il terreno per una profondità pari a due volte la lunghezza della lama della vanga. Questa operazione permette di estirpare completamente le radici delle erbacce perenni e rende più permeabili i terreni che hanno la tendenza ai ristagni.

Diversi tipi di terreno da preparare

Il terreno ideale per l’orto: è una miscela di sabbia, limo, argilla e humus. Se è combinata nel modo giusto, è facilmente lavorabile e necessita di poco fertilizzante. Per vedere se il terreno è buono, dopo averlo lavorato basta prenderne una manciata nel palmo e osservare se si sbriciola facilmente. Se non succede, probabilmente il terreno va corretto, di solito con letame o con un terriccio ricco.

Il limo: è un terreno morbido e soffice, ma è troppo sottile e privo di consistenza. Aggiungere terriccio o letame.

Il terreno sabbioso: è leggero e asciutto, e tende a impoverirsi con le piogge, quindi bisogna somministrare regolarmente piccole quantità di fertilizzanti e, in fase di preparazione, incorporare letame o terriccio.

Il terreno argilloso: è pesante e trattiene l’umidità; può essere ricco di nutrienti, ma va soggetto ai ristagni. Per alleggerirlo, si può aggiungere letame o terriccio, mentre per renderlo meno scivoloso conviene aggiungere ghiaia.

Il terreno calcareo: è leggero e tende a perdere sostanze nutritive, ma risulta anche duro da vangare. Va lavorato con terriccio, concime o torba, ed è sufficiente una vangatura singola. Anche in questo caso è consigliabile somministrare fertilizzante.

Il terreno torboso: acido e talvolta poco drenato. Di solito si procede scavando dei fossi e aggiungendo 300 grammi di calce per metro quadrato. Conviene anche spargere fertilizzante generico.

Read More

Come Applicare il Fard

Il fard gioca sempre un ruolo da protagonista in qualsiasi trucco. L’obiettivo è quello di riprodurre il colorito delle guance dopo una corsa all’aria aperta. Il fard c’è e si vede, ma è sapientemente sfumato e acquisisce toni decisamente più evidenti rispetto al passato.

La scelta è estremamente semplice: il colore deve ombreggiare l’incarnato e per farlo serve almeno un tono più scuro di quello naturale. Le pelli chiare si devono orientare verso toni pacati e caldi: dorati e ambrati. Le carnagioni scure richiedono tonalità più fredde o squillanti, ma che non accentuino eventuali ombre grigiastre.

Per chi vuole truccarsi con le dita, il fard cremoso è la scelta giusta, a patto che la pelle non tenda abitualmente al lucido. Chi preferisce ombre più precise e migliore sfumabilità dei colori deve optare per prodotti compatti in polvere. Infine, se si desidera un tocco di colore in trasparenza, il fard in gel è la soluzione ideale, da applicare con una spugnetta di lattice.

Se il tuo viso è magro, dagli zigomi decisi, si deve usare poco colore, a ridosso della parte più sporgente dell’osso: un tratto corto, orizzontale e mai troppo intenso. Un viso tondo, invece, si scolpisce con un tratto discendente, appena sotto l’osso dello zigomo, che parte dall’orecchio e raggiunge il centro del viso.

Read More

Come Comprare su Amazon

Per me Amazon è migliore di eBay, certo, dispone di un minor numero di prodotti, ma per alcuni di questi il risparmio è davvero pazzesco. Prima di usare amazon, c’è una premessa di cui vorrei scrivere.

Per usare Amazon in sicurezza, è più sicuro di eBay, ma non si sa mai, è bene procurarsi una carta di credito prepagata (come la postepay, del circuito visa). Per farlo basta recarsi in banca o alle poste.
Su Amazon Postepay si può usare semplicemente dando il numero di carta, senza quindi doversi registrare a siti come paypal, che sì, è sicuro, ma non a tutti piace collegare carte a più siti internet.

Quando vi sarete procurati la carta, per registrarvi basta andare sul sito e cliccare su Inizia qui, di fianco al logo, in alto a sinistra. Dalla home vedrete dei “cartelli promozionali”. Infatti Amazon applica numerose promozioni su alcuni prodotti e per conoscerle vi basta sfogliare la posta elettronica, perché il sito invia delle mail promozionali.

Registrarsi è semplice: come al solito scegliete nome utente e password, poi confermate via mail. Potrete in un secondo momento collegare la carta, il cui numero verrà memorizzato nell’account.
Quando comprate prodotti del prezzo elevato, le spese di spedizione spesso non si pagano, questo è un punto di vantaggio rispetto ad eBay, dove trovare le spedizioni gratuite è raro.

Anche la gestione dei rimborsi è semplice. La procedura può essere fatta online e risulta essere molto veloce. Inoltre, è possibile contattare il servizio clienti e parlare con un operatore seguendo questa guida sul numero verde Amazon.

Non è possibile vendere roba usata, e questo è un peccato, perché se fosse possibile sarebbe sicuramente un motivo in più per usare Amazon. Chissà comunque che un giorno non diventi possibile.

Read More