Out to See

Cose da Imparare Online

Come Dipingere Caloriferi in Ghisa

Dopo qualche anno, è naturale che il colore e lo stato dei vostri caloriferi comincino a dare segni di logoramento. E’ il momento di correre ai ripari.

Questo tipo di operazione va fatta rigorosamente a caloriferi spenti, quindi meglio attendere la bella stagione. La primavera è il periodo ideale.

Per prima cosa, pulite accuratamente i caloriferi, rimuovendo la polvere che si annida fra le fessure e togliendo l’unto utilizzando uno sgrassatore e dell’acqua calda. Per dettagli è possibile seguire questa guida su come pulire la ghisa. Rimuovete eventuali tracce di ruggine con della carta abrasiva.

Una volta asciutti i caloriferi, preoccupatevi di riparare pavimento e parete retrostante dei caloriferi, con dei fogli di giornale.

A questo punto, potete procedere con la pittura. State ben attenti ad utilizzare una tinta apposita. La loro idoneità a questo tipo di lavoro è scritta bene in evidenza sull’etichetta del barattolo.

Iniziate stendendo una prima mano e lasciate asciugare. Passate una seconda mano solo se strettamente necessario. Più coprire il termosifone, meno scalderà.